IMAGE Sport e legalità: a scuola di calcio!
Domenica, 26 Marzo 2017
Nell’ambito del progetto “ Cittadinanza attiva” curato dalla referente prof.ssa Anna Orsola Maugeri, si è svolta nell’aula magna del Liceo... Read More...
IMAGE Alternanza Scuola-Lavoro 2015-16 Dalla simulazione alla competizione, premiato il "Principe Umberto"
Mercoledì, 12 Ottobre 2016
Dai banchi di scuola al mondo del lavoro, la riforma scolastica ritiene, oggi,  necessaria la formazione “professionale” dei nostri giovani già... Read More...
27 GENNAIO: GIORNATA DELLA MEMORIA AL “PRINCIPE UMBERTO”
Lunedì, 13 Giugno 2016
Performance teatrale al liceo scientifico e linguistico Principe Umberto di Catania in occasione della giornata della memoria. I giovani allievi... Read More...
IMAGE ITALIANETNEO: LA LETTERATURA SI RACCONTA
Giovedì, 09 Giugno 2016
Italianetneo è un progetto “totus noster” che nasce dal Liceo catanese Principe Umberto e si dirama alle pendici del nostro  Vulcano con la... Read More...

OLIMPIADI D’ITALIANO: IL PRINCIPE UMBERTO IN FINALE A TORINO GUADAGNA L’8° POSTO CON UN GIULIO SICHILI “GRAMMATICALMENTE CORRETTO”

Il Principe Umberto vola a Torino per le finali nazionali delle Olimpiadi d’Italiano con lo studente Giulio Sichili (2°d/scientifico) che si classifica 8° per la sezione Junior.

Ogni anno il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca organizza la competizione con l’obiettivo di incentivare lo studio, la conoscenza e la padronanza della lingua italiana, nostra lingua mater, una competizione che pone al centro dell’attenzione l’italiano, tra grammatica e sintassi.

57.000mila studenti i partecipanti in questa edizione 2016-17 che ha visto 37 finalisti tra cui il nostro Giulio, già classificatosi nono alle finali regionali.

Oggi la scuola italiana ha, più che mai,  bisogno di riscoprire il valore di una lingua che rivela la nostra identità, la nostra tradizione. E questa riscoperta non può avvenire se non con l’apertura “al mondo”. Le Olimpiadi di Torino hanno goduto della presenza della intellighenzia dell’universo della comunicazione dal Presidente della secolare e prestigiosa Accademia della Crusca all’amministratore delegato di Google –Italia. Così la tradizione si coniuga con l’innovazione e la mobilità della lingua prende vigore nella velocità della comunicazione multimediale.

Insegnare a saper usare la nostra lingua è uno dei compiti principali della scuola italiana che, ormai da qualche anno, trascura questa a vantaggio di “surrogati didattici”. Il ruolo dell’ insegnamento scolastico è lavorare sulla lingua, integrarla con la realtà attraverso parole portatrici di significato,

recuperare il nesso tra ratio eoratio, tra la ragione e la parola che esprime il logos.

Il nostro tempo delle relazioni multimediali ha bisogno di nuovi linguaggi e di nuove grammatiche improntate sulla grammatica della nostra tradizione, dal latino in poi e su un’altra a servizio della comunicazione delle nostre aspirazioni e delle nostre emozioni.

“Pieni di spunti interessanti i dibattiti e le tavole rotonde”- ci racconta Patrizia Scirè, docente di Lettere che ha accompagnato Giulio Sichili in questa affascinante e poliedrica esperienza-“come  quella sull’uso del congiuntivo, il modo che meglio esprime quello che desideriamo. Se muore il congiuntivo muore il canale dei nostri desideri!”.

Esperienze come questa delle Olimpiadi incentivano l’amore per la parola che appartiene da sempre all’anima di ogni uomo che non vuole  perdere la possibilità di conoscere, esprimere la sua essenza e ciò che esiste intorno a lui.

Ben venga, allora, non solo il congiuntivo ma anche una scuola italiana e, in primis, il Liceo Principe Umberto che sostiene queste iniziative attraverso la valorizzazione dei propri alunni, le nostre eccellenze, che dalla passione per la loro lingua imparano a capire che la parola, se saputa usare, vince su tutto. 

Daniela Longo

Marina Romano

 

 

Bacheca docenti

scrutinio elettronico

Statistiche Web

2488312
Oggi
Ieri
Questa settimana
-
Questo mese
Il mese scorso
Da settembre 2013
905
2338
905
2470086
62864
116222
2488312

Il tuo IP: 54.80.58.75
Server Time: 2017-04-23 07:31:57